Promozione della salute

Frecciarosa.it: evoluzione di un progetto

Ottobre 2010: 11 anni fa nasceva Frecciarosa.

Da un'idea di IncontraDonnaOnlus nasce un progetto su scala nazionale dedicato alla prevenzione del tumore al seno, totalmente gratuito per la popolazione viaggiante, in collaborazione con Trenitalia/Ferrovie dello Stato Italiane e in partnership con Ministero della Salute.

Nelle prime edizioni Frecciarosa ha offerto visite senologiche gratuite a bordo dei treni alta velocità; volontari di IncontraDonna hanno distribuito circa 1milione di copie del "Vademecum della Salute", opuscolo informativo per la salute della donna, e dispensato consigli utili e testimonianze dirette.

Nelle nove edizioni il progetto ha avuto una sua naturale evoluzione; nel clima sdrammatizzante del viaggio in treno, si sono aggiunte “novità”: dagli ecografi portatili a bordo per ecografie del seno e della tiroide alle viaggiatrici, a consigli sull'apparato vascolare/cardiologico a donne e uomini, ad ampliamento del Vademecum con argomenti di salute che riguardano tutta la famiglia, alle consulenze nei FrecciaClub e Lounge. Abbiamo raggiunto ogni anno tutta Italia, da Nord a Sud, isole comprese, e non solo più Alta Velocità, ma anche treni Regionali ed intercity. Abbiamo incontrato in nove anni oltre dieci milioni di persone complessivamente. Solo nella edizione del 2019 sono state effettuate 1015 prestazioni gratuite tra visite senologiche ed ecografia della mammella anche a bordo treno con gli ecografi portatili. Sono state aggiunte ulteriori specializzazioni e consulenze dedicate, per un totale di ulteriori 340 esami (tiroide, urologia maschile, cardiologia ed ecocardiografia femminile e maschile, nutrizione). 41 sono state nell'ottobre 2019 le persone indirizzate presso centri di senologia pubblici per ulteriori approfondimenti (Milano, Napoli, Salerno, Cagliari, Roma, Palermo, Pisa) e per 3 di loro (Roma, Napoli e Milano) abbiamo ricevuto la conferma di una diagnosi di tumore del seno ed è iniziato il percorso all’interno delle strutture pubbliche di riferimento. La più giovane di queste, 38 anni alla diagnosi già con linfonodi metastatici.

Scopo di questo progetto è quello di essere 'prossimi' ai cittadini; c'è un forte bisogno di sentire che il primo anello della prevenzione venga portato a loro. Devono esserci coinvolgimento, empatia e professionalità, con l'intenzione e la forte convinzione di svolgere un lavoro che riporti in seno al SSN (sistema sanitario nazionale) coloro che per distrazione, timore, paura, mancanza di tempo, si allontanano dalla propria salute.

Il 2020 è stato colpito dalla pandemia Covid-19 e da tutte le restrizioni e regole rese necessarie per evitarne la diffusione. A maggior ragione IncontraDonna ha sentito ancora più forte l'impegno di diffondere la cultura della prevenzione: Frecciarosa si è reinventato, e nel 2020 ha offerto gratuitamente il servizio alla popolazione intera e non solo quella viaggiante.

Dalla criticità il cambiamento, dalla criticità la opportunità.

L'epoca covid-19 ha fornito ad IncontraDonna l'input di ripensare ad un modello innovativo di fare prevenzione e raggiungere un numero illimitato di persone anche attraverso piattaforme digitali. È nato così frecciarosa.it una piattaforma che ha portato il Frecciarosa in ogni casa con i suoi servizi in modalità on line. Un team di oncologi (specialisti affiliati ad IncontraDonnaOnlus e medici senior e junior di AIOM) ha offerto consulenze gratuite in diretta streaming, nel rispetto delle normative sulla privacy e in totale sicurezza.

Nel 2021 avremo una nuova “edizione speciale”: durante l'intero mese di ottobre, si potrà assistere a webinar in diretta, consultare il Vademecum della Salute in modalità online e seguire tutorial su Frecciarosa.it

La undicesima edizione Frecciarosa è in modalità “ibrida” si adeguerà e si conformerà alle misure restrittive governative, ma resterà fedele alla mission della campagna di prevenzione e si svolgerà per metà seguendo la programmazione tradizionale delle attività (consulenze a bordo treno e distribuzione del Vademecum della Salute 2021 -tramite QR Code- consulenze sui treni Alta Velocità e regionali e nei FrecciaLounge dedicati all'iniziativa) e per altra metà intensificando la comunicazione online su www.frecciarosa.it

La prevenzione salva la vita: buon viaggio virtuale con frecciarosa.it!

Leggi di più